2020_09_02_Treviso - Congresso - SA.MA. Service & Congress

Oggi è -
Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi > 2020
2020_09_02_Treviso_Congresso
Congresso
Malattie respiratorie: le priorità socio-sanitarie
Scarica il Programma in PDF
Scheda d'iscrizione in PDF

La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS), la Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO), l’Asma Bronchiale, la Fibrosi Polmonare Idiopatica ed il Tumore del polmone sono le malattie respiratorie di maggior interesse per la loro ampia diffusione nella popolazione generale e/o per i benefici ottenuti con i più recenti aggiornamenti terapeutici.

Tra queste, come da recenti dati del Ministero della Salute, l’OSAS è quella maggiormente rappresentata con una prevalenza superiore al 20% negli adulti di entrambi i sessi ed è associata alle più frequenti cause di morte (ipertensione arteriosa sistemica, malattia coronarica, scompenso cardiaco, fibrillazione atriale, stroke, diabete mellito, insufficienza renale, BPCO, asma bronchiale). È inoltre causa di circa il 7% di tutti gli incidenti stradali e raddoppia il rischio di incidenti sul lavoro.

Per contrastare tali problematiche, di interesse per il singolo individuo e per la popolazione in generale, il Ministero della Salute ha pubblicato un documento di indirizzo per la prevenzione e la diagnosi precoce dell’OSAS e quello dei Trasporti ha prodotto specifiche normative in materia di idoneità psico-fisica alla guida. Il trattamento dell’OSAS determina inoltre un guadagno in salute per i soggetti con associata asma bronchiale o BPCO.

L’asma bronchiale e la BPCO, di per sé e specie nelle loro forme più severe, se non correttamente diagnosticate e non adeguatamente trattate hanno un impatto fortemente negativo sia per la salute della persona che per la comunità. Entrambe caratterizzate da una componente infiammatoria bronchiale, sono talvolta difficilmente distinguibili tra loro. Il loro corretto inquadramento permette allo specialista un intervento mirato con miglioramento della qualità della vita e riduzione dei costi sanitari.

La Fibrosi Polmonare Idiopatica, pur essendo malattia rara, gode di grande interesse a causa delle recenti innovazioni terapeutiche con farmaci biologici che offrono la possibilità di migliorare l’aspettativa di vita.
Analoghi risultati sono oggi ottenibili per il tumore del polmone anche grazie alla possibile ottimizzazione del percorso diagnostico e stadiativo.

Obiettivo del congresso è illustrare l’attualità in materia di malattie respiratorie croniche ed emergenti.

Scheda Evento

Data:
2 - 3 Settembre 2020

Sede:
BHR Treviso Hotel
Via Postumia Castellana, 2
31055 Quinto di Treviso (TV)

Responsabnili Scientifici del Congresso:
Fabio De Conti
Luigi Marino
Antonio Sanna

ECM - Evento n. - - n° Crediti Formativi:
L’evento seguirà la procedura di accreditamento presso l’Agenas per n. 150 partecipanti e per le seguenti Figure Professionali:
  • Medico Chirurgo (tutte le specialistiche incluso MMG)
  • Odontoiatria
  • Tecnici di neurofisiopatologia
  • Fisioterapisti
  • Infermieri
L’assegnazione dei crediti è subordinata all’effettiva partecipazione all’intero programma formativo, alla verifica dell’apprendimento e al rilevamento delle presenze.
L'evento è in fase di accreditamento.
La partecipazione al congresso non implica l'iscrizione, la partecipazione o la possibilità di sostenere il test per il conseguimento dell'attestazione rilasciata al termine del corso "La gestione multidisciplinare e multiprofessionale dell'OSAS in età adulta".

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 28/04/2020
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu