2019_03_15_Enna - SA.MA. Service & Congress

Oggi è -
Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi > 2019
Workshop
Le malattie respiratorie in medicina interna: dalla fisiopatologia alla pratica clinica
Scarica il Programma in PDF

Negli ultimi decenni si è assistito ad un progressivo cambiamento delle categorie demografiche in tutto il mondo ed particolare nei paesi più sviluppati. Questo grazie al miglioramento delle condizioni socio-sanitarie ed all’aumento della sopravvivenza che ha comportato una modificazione degli scenari di cura con un progressivo incremento delle malattie ad andamento cronico. L’internista si è trovato di fronte ad una nuova sfida da affrontare: non più un paziente giovane affetto da una sola patologia ma al contrario un soggetto con una età di 65 anni ed oltre affetto da più patologie croniche quali per esempio lo scompenso cardiaco, la BPCO, l’insufficienza respiratoria cronica, il diabete, l’ipertensione, la demenza, la depressione e l’obesità. Anche lo specialista pneumologo si è dovuto confrontare con paziente anziani con più comorbidità e con il problema dell’aderenza terapeutica come elemento fondamentale per l’efficacia della terapia. La stessa definizione OMS di malattia cronica (“problemi di salute che richiedono un trattamento continuo durante un periodo di tempo da anni a decadi”) fa chiaro riferimento all’impegno di risorse, umane, organizzative ed economiche, in termini sia di costi diretti (ospedalizzazione, farmaci, assistenza medica, caregiver, ecc) che indiretti (mortalità prematura, disabilità nel lungo termine, ridotta qualità di vita, ecc.), necessarie per il loro controllo. Si stima che circa il 7080% delle risorse sanitarie a livello mondiale sia oggi speso per la gestione delle malattie croniche; il dato diviene ancora più preoccupante alla luce delle più recenti proiezioni epidemiologiche, secondo cui nel 2020 esse rappresenteranno l’80% di tutte le patologie nel mondo. Da ciò si evince come la gestione della cronicità abbia una rilevanza sempre più crescente con un profondo impatto non solo sul Sistema Nazionale Sanitario ma sull’intero assetto sociale della comunità Nazione. Un’adeguata gestione della cronicità necessita di un sistema di assistenza continuativa, multidimensionale, multidisciplinare e multilivello, che possa permettere la realizzazione di progetti di cura personalizzati a lungo termine, la razionalizzazione dell’uso delle risorse e il miglioramento della qualità di vita, prevenendo le disabilità e la non autosufficienza. Questo sistema di assistenza dovrà essere centrato sui bisogni globali, non solo clinici, innovando e riordinando il modello organizzativo sulla scorta delle trasformazioni della medicina e costruendo una assistenza territoriale di livello, una proposta che miri ad integrare le aziende ospedaliere con il territorio, utilizzando livelli di intensità assistenziali crescenti della cronicità che inizi dai Big Data, passando dalla segmentazione della popolazione ai piani di cura personalizzati con valutazione degli esiti e termini con l’uso di PDTA integrati ad un sistema basato sul paziente e non sulle patologie. In questa ottica lo specialista internista, il medico di medicina generale e gli altri specialisti devono collaborare all’interno di una visione sistemica incentrata sul paziente.

Obiettivi: questo workshop si propone insieme a specialisti d’eccellenza di fornire le basi fisiopatologiche e pratiche per un corretto inquadramento diagnostico-terapeutico del paziente con malattie respiratorie sviluppando maggiore consapevolezza sulla gestione della complessità clinica. In particolare, il focus sulla BPCO permetterà di discutere un percorso condiviso da potere replicare nel proprio contesto clinico rimettendo il paziente e i suoi bisogni assistenziali al centro del percorso diagnostico-terapeutico.

Scheda Evento

Data:
15 Marzo 2019

Responsabile Scientifico:
Prof. Salvatore Corrao
Direttore Dipartimento Medicina U.O.C. Medicina Interna
ARNAS Civico, Di Cristina e Benfratelli, Palermo 

Sede:
Federico II Palace Hotel
Contrada Salerno
94100 - Enna 
 
ECM - Evento n. 2635-251215 - n°9,1 Crediti Formativi:
Il Corso è rivolto a n. 20 Medici Chirurghi specialisti in: Malattie dell'apparato respiratorio, Medicina Interna, Cardiologia, Geriatria, Medicina d'accettazione ed Urgenza, Medicina Generale (Medici di Famiglia). 
L’assegnazione dei crediti formativi è subordinata all’effettiva partecipazione all’intero programma formativo, alla verifica dell’apprendimento e al rilevamento delle presenze.

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 18/03/2019
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu